Zuppa patate fagioli cannellini

Questa ricetta è stata letta da 11487 persone

Zuppa patate e fagioli cannellini - La cucina di nonna Rita

Zuppa patate e fagioli cannellini

La zuppa di patate e fagioli cannelli, adattissima per questi giorni freddi ai quali, noi del sud non siamo proprio abituati.

Le montagne intorno alla città sono completamente imbiancante, spira un forte vento gelido e le temperature si sono molto abbassate. In città, ogni tanto, compare qualche fiocco di neve.

Allora stasera, per rinfrancare i miei cari che sono stati fuori per lavoro, ecco che ho preparato la mia semplicissima zuppa di patate e fagioli cannellini, un vero comfort food.

Un piatto semplice, fatto di prodotti genuini e legati alle nostre tradizioni.

Facciamo attenzione però quando scegliamo gli alimenti da portare sulle nostre tavole: guardiamo bene le etichette dei prodotti che acquistiamo.  Sono poche, oramai, le ditte che commercializzano prodotti interamente italiani. Spesso i produttori utilizzano materie prime alimentari che provengono dall’estero e così, non solo danneggiamo la nostra già traballante economia, ma perdiamo le nostre tradizioni contadine e culinarie.

Ecco perché amo scegliere ditte produttrici che garantiscono la loro filiera di produzione e certificano che la materia prima è Italiana.

Zuppa di patate e fagioli cannelli

  • 500 gr fagioli cannellini (secchi)
  • 300 gr patate
  • 1/2 bottiglia polpa a pezzetti MUTTI
  • 1 spicchio aglio
  • 1 costa sedano
  • 1 presa di rosmarino
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b
  1. </p><strong>Quando si cucinano i legumi secchi si deve considerare il tempo di ammollo che va fatto il giorno precedente alla cottura.</p>
  2. Sciacquiamo i legumi sotto l’acqua corrente ed eliminare eventuali impurità.</p>
  3. Per l’ammollo utilizziamo abbondante acqua fredda considerando che reidratandosi, i legumi, raddoppieranno il loro volume.</p>
  4. Se la temperatura ambiente fosse molto calda può convenire cambiare l’acqua una o due volte per prevenire la fermentazione.</p>
  5. I tempi di ammollo variano a seconda del tipo di legume per i cannellini è di 6 ore.</p>
  6. Se preferiamo accorciare i tempi possiamo utilizzare i fagioli cannellini in scatola già cotti, andranno benissimo anche quelli.</p></strong>
  7. <strong>Il giorno successivo sciacquiamo i fagioli cannellini e scoliamoli dell’acqua.</p>
  8. In un tegame mettiamo uno spicchio d’aglio intero che faremo rosolare leggermente in qualche cucchiaio di olio evo.</p>
  9. Aggiungiamo la polpa di pomodoro a pezzetti MUTTI e lasciamo cuocere qualche minuto.</p>
  10. Aggiungiamo le patate, il sedano tagliato, i fagioli cannellini, il rosmarino.</p>
  11. Mescoliamo per far amalgamare, versiamo dell’acqua fino a coprire e portiamo ad ebollizione a fiamma moderata e coprendo con un coperchio.</p> Mescoliamo di tanto in tanto e se si asciuga troppo aggiungiamo acqua calda.</p></strong>
  12. <strong>A fine cottura aggiustiamo di sale ed eventualmente di pepe se lo gradite.</p>
  13. Serviamo caldo, con un filo di olio crudo, accompagnando con crostini di pane.</p>
  14. Oppure, se preferite, cuocete a parte la pasta e condite con la zuppa.</p></strong>
Facile
Piatti unici

Questa ricetta è stata letta da 11487 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

Potrebbero interessarti anche...

error: La cucina di nonna Rita