Torta paradiso a modo mio

Questa ricetta è stata letta da 5631 persone

orta Paradiso con panna - La cucina di nonna Rita

La torta paradiso a modo mio è una torta che si presta per essere utilizzata semplicemente spolverata da zucchero a velo, oppure farcita con creme, panna montata o cioccolata.

E’ una torta che vi stupirà per la sua sofficità, morbidezza e non solo: vi assicuro che quando l’assaggerete rimarrete conquistati: si scioglie in bocca.

Con la torta paradiso a modo mio farete un figurone e i vostri ospiti non finiranno di farvi i complimenti per questo dolce stupefacente per la sua scioglievolezza e di facilissima esecuzione. L’unica accortezza, per realizzare questa torta, è quella di avere la pazienza d montare bene sia i tuorli con lo zucchero che gli albumi. tutti gli impasti per le torte necessitano, infatti, di incorporare aria per ottenere impasti ben lievitati e soffici.

La torta paradiso a modo mio la possiamo utilizzare per la prima colazione, la merenda o per fare delle bellissime torte di compleanno: basterà farcirla e decorarla a piacere per avere una bellissima e buonissima torta che stregherà tutti.

Ma vediamo insieme la facilissima ricetta.

Torta paradiso a modo mio

  • <strong>200 ml panna liquida (per dolci non dolcificata o anche quella da cucina)
  • 150 gr zucchero semolato
  • 100 gr farina 00 MOLINO CHIAVAZZA
  • 100 gr amido di frumento (o fecola di patate oppure amido di mais)
  • 1 bustina lievito per dolci MOLINO CHIAVAZZA
  • 2 uova
  • 1 pizzico sale
  • 1 buccia grattugiata limone (o altri aromi: qualche goccia di liquore o vanillina, vaniglia</strong>)
  1. <p style=”text-align: justify;”><strong>Separiamo, in due ciotole, gli albumi dai tuorli. </br>Agli albumi aggiungiamo un pizzico di sale, e montiamoli a neve ferma con la frusta elettrica.</br> Montiamo i tuorli con lo zucchero fino a quando il composto non sarà gonfio e chiaro. Ricordate che più lo montiamo più soffice sarà la nostra torta.</br> Quando i tuorli saranno montati, aggiungiamo pian piano con un setaccio, la farina alla quale avremo miscelato il lievito, l’amido di frumento (o la fecola o l’amido di mais), la vanillina (o la vaniglia).</br> Non aggiungiamo altra farina se la prima non si sarà completamente amalgamata e aiutiamoci mettendo a poco a poco la panna liquida (non deve essere montata). </br>Aiutandoci con una spatola, uniamo al composto che abbiamo ottenuto, gli albumi montati a neve.
  2. <p style=”text-align: justify;”>Facciamolo mettendone un poco per volta e molto delicatamente, per non sgonfiarli, con un movimento dal basso verso l’alto.
  3. <p style=”text-align: justify;”>Versiamo il composto in una tortiera da 26 cm che abbiamo precedentemente imburrato oppure foderato con carta forno, bagnata e strizzata per poterla modellare sulla teglia.
  4. <p style=”text-align: justify;”>Mettiamo in forno preriscaldato a 180°C per 35/40 minuti avendo l’accortezza di non aprire il forno per i primi 30 minuti di cottura.
  5. <p style=”text-align: justify;”>Prima di sfornare, controllare la cottura con la prova stecchino, bucando al centro della torta: se lo stecchino esce asciutto la nostra torta è cotta
  6. <p style=”text-align: justify;”>Sforniamo la torta e lasciamo raffreddare solo quando è fredda togliamo dalla tortiera.</p>
  7. <p style=”text-align: justify;”>Servire spolverata con zucchero a velo oppure farcita con panna montata, crema pasticcera o cioccolata.</strong></p>
Moderata
Dolci e dessert

Questa ricetta è stata letta da 5631 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

Potrebbero interessarti anche...

error: La cucina di nonna Rita