Spaghetti alla carbonara

Questa ricetta è stata letta da 5941 persone

Carbonara a modo mio - La cucina di nonna Rita

Gli spaghetti alla carbonara sono un classico della cucina romana, conosciuti in tutti il mondo e riprodotti in varie versioni.

Nella ricetta originale della carbonara si usa il guanciale di maiale, le uova e il pecorino romano come ingredienti base, ma tante sono le versioni e le varianti che ogni chef, casalinga o amante della cucina ha realizzato interpretando, secondo i propri gusti o secondo quello che offre il proprio frigorifero, gli spaghetti alla carbonara.

Molti usano la pancetta dolce o quella affumicata, chi aggiunge la panna, chi rosola la pancetta con il burro al posto dell’olio evo, chi usa il parmigiano al posto del pecorino … spesso si aprono accesi dibatti su quale sia il vero modo di realizzare questo magnifico piatto.

Va da se che, la ricetta originale romana, è la reale ricetta degli spaghetti alla carbonara e che se un romano legge la ricetta modificata si senta toccato nell’orgoglio. È un po’ come la recente storia di una nota casa produttrice di dadi che ha inserito, tra gli ingredienti della sicilianissima caponata di melanzane, il loro dado: si è scatenata una battaglia mediatica e internautica che ha accesso gli animi di noi meridionali. Ma in fondo ognuno a casa sua è libero di modificare qualsiasi ricetta, secondo i gusti personali e familiari, e con quello che ha a disposizione.

Comunque gli spaghetti alla carbonara sono ottimi sia con il guanciale, che con la pancetta, almeno questo è il mio modesto parere …

Quella che vi presento, è la mia personale interpretazione casalinga, e con poche pretese, degli spaghetti alla carbonara, non se la prendano i romani doc.


Spaghetti alla carbonara


Portata: Primi piatti
Difficoltà: Facile
Porzioni: 4
Tempo prepar:  10 minuti
Tempo cottura:  10 minuti
Tempo totale:  20 minuti


Ingredienti


  • 400 gr spaghetti
  • 200 gr pancetta affumicata, o guanciale di maiale
  • 4 uova
  • 100 gr parmigiano reggiano grattugiato, o pecorino romano
  • 15 ml olio extra vergine oliva
  • sape e pepe q.b

Preparazione


  • In una ciotola sbattiamo le uova con un pizzico di sale e un ⅓ del parmigiano grattugiato.
  • Mettiamo, in una padella su fuoco a media intensità con un po’ l’olio evo e, appena sarà caldo, uniamo la pancetta tagliata a cubetti e lasciamo cuocere per qualche minuto fino a quando non prenderà colore, ma non facciamola seccare.
  • Nel frattempo cuciniamo la pasta in abbondante acqua bollente e salata e, una volta trascorso il tempo di cottura indicato sulla confezione, scoliamola e, versiamola nella padella con la pancetta, mescoliamo per bene e, a fiamma spenta, aggiungiamo le uova sbattute.
  • Mescoliamo (se gli spaghetti vi sembrano troppo asciutti potete aggiungere un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta).
    Aggiungiamo il formaggio rimasto, mescoliamo per amalgamare e serviamo immediatamente con un’abbondante macinata di pepe nero.

Questa ricetta è stata letta da 5941 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

Potrebbero interessarti anche...

error: La cucina di nonna Rita