Caponata di melanzane

Questa ricetta è stata letta da 3274 persone

Caponata di melanzane - La cucina di nonna Rita


Oggi vi propongo una bella caponata di melanzane, piatto tipico della mia regione.

Le melanzane sono ancora belle e prive di semi e si prestano per questa preparazione elaborata ma gustosissima, vale proprio la pena provarla.

La caponata di melanzane è un piatto unico o un antipasto che sarà molto gradito dai vostri commensali. Preparatelo con largo anticipo, anche di due giorni, più riposa e più si esaltano i sapori.


Caponata di melanzane


Portata: Piatti unici
Difficoltà: Moderata
Porzioni: 6
Tempo prepar:  20 minuti
Tempo cottura:  40 minuti
Tempo totale:  1 ora


Ingredienti


  • 4 melanzane
  • 1 cuore sedano
  • 100 gr olive verdi, snocciolate
  • 1 cucchiaio capperi sotto sale
  • 1 tazza salsa di pomodoro
  • 1/2 bicchiere aceto di vino bianco
  • 1/2 cucchiaio zucchero semolato
  • 1 rametto basilico
  • 1 cipolla
  • sale e pepe q.b
  • olio evo, q.b

Preparazione


  • Lavare le melanzane e tagliarle a dadi. Metterle in un colapasta cosparse di sale a perdere l’acqua di vegetazione almeno per un ora.
  • Sciacquatele, asciugatele con cura e friggetele in abbondante olio evo che avrete fatto scaldare in una padella.
  • Quando le melanzane saranno dorate, sgocciolatele e ponetele su carta da cucina.
  • Tagliate a pezzetti il sedano e soffriggetelo in una padella con cinque cucchiai di olio evo.
    Aggiungete la cipolla affettata sottilmente.
    Aggiungete la passata di pomodoro, le foglie di basilico, le olive, i capperi.
    Salare e pepare secondo il vostro gradimento e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma moderata.
  • Passati i 10 minuti, aggiungete l’aceto e lo zucchero, mescolate accuratamente e lasciate parzialmente evaporare.
  • Unite le melanzane al sugo preparato, rigirate bene per far amalgamare il tutto e spegnete la fiamma.
  • Lasciare raffreddare prima di servire a temperatura ambiente.
  • Si conserva in frigorifero per alcuni giorni.

I consigli di nonna Rita

La caponata non va mangiata calda.

Per gustare bene tutto il suo sapore deve riposare almeno 2 – 3 ore


Questa ricetta è stata letta da 3274 persone

Nonna Rita

Una nonna che vuole condividere le ricette della sua cucina, ricette sperimentate, pescate in rete. Ma anche ricette tipiche della mia regione e città. Piatti dal sapore familiare da gustare ed assaporare con chi si vuole bene. Nonna Rita

Potrebbero interessarti anche...

error: La cucina di nonna Rita